ti trovi in: Notizie

Fondi della Regione Emilia-Romagna destinati a interventi di efficientamento energetico delle Aziende

La Regione Emilia Romagna​, ha riaperto i termini per l'accesso ai finanziamenti previsti dal Fondo Energia, un fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata finalizzato al finanziamento della green economy. Il Fondo agevola progetti destinati all’efficientamento energetico, alla produzione di energia da fonti rinnovabili e alla realizzazione di impianti tecnologici che consentano la riduzione dei consumi energetici da fonti tradizionali.


Il Fondo interviene concedendo finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista, derivante per il 70% dalle risorse pubbliche del Fondo  e per il restante 30% da risorse messe a disposizione dagli istituti del credito convenzionati. I finanziamenti, nella forma tecnica di mutuo chirografario, possono avere la durata massima di 84 mesi, e importo ricompreso tra un minimo di 20.000 € a un massimo di 1 milione di euro. L’onere effettivo degli interesse a carico dell’impresa beneficiaria è pari alla media ponderata tra il TAEG dello 0,0% per la parte di finanziamento avente provvista pubblica (70%) e­ il TAEG massimo pari all’EURIBOR 6 mesi mmp + spread massimo del 4,75% per la parte di finanziamento con provvista bancaria (30%).


Il Fondo è riservato a piccole e medie, aventi localizzazione produttiva in Emilia-Romagna e  operanti in numerosi settori  fra cui:  “Attività manifatturiere” , “Costruzioni”,  “Manutenzione e riparazione di autoveicoli,  motocicli e ciclomotori (inclusi i pneumatici)",  “Trasporto e magazzinaggio”,   “Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto” ,  “Gelaterie e pasticcerie”,   “Attività professionali, scientifiche e tecniche,  “Servizi di supporto alle imprese”,   “Sanità e assistenza sociale”,  R “Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento”,  “Altre attività di servizi”.


Possono beneficiare dell’intervento sia le imprese che realizzano investimenti finalizzati alla riduzione del consumo energetico da fonti tradizionali sia le imprese che producono impianti e attrezzature innovative per la riduzione dei consumi energetici da fonti tradizionali e per la produzione di energia da fonti rinnovabili.


L'elenco dettagliato delle attività ammesse e le modalità di presentazione delle domande sono reperibili al sito http: //www.cicabo.it/files/file15696.pdf .


Per approfondimenti è possibile contattare lo sportello energia dell'Unione Pedemontana Parmense (http://www.unionepedemontana.pr.it/page.asp?IDCategoria=3065&IDSezione=29658)


Scheda pratica per __ "Fondi della Regione Emilia-Romagna destinati a interventi di efficientamento energetico delle Aziende"
ProprietÓ dell'articolo
creato: mercoledý 11 marzo 2015
modificato: mercoledý 11 marzo 2015